27 MAGGIO 2020 - POSTE DI COPRENO: RISPOSTA AL SINDACO

PER CONOSCENZA VI RIPORTIAMO LA LETTERA DELLE POSTE ITALIANE SULL' UFFICIO POSTALE DI COPRENO ALLA LETTERA DEL SINDACO LAURA FERRARI

 

“Alla C.A. del Sindaco di Lentate Sul Seveso – avv. Laura Cristina Paola Ferrari

Gentilissimo Signor Sindaco,

con riferimento alla Sua gentile richiesta relativa all’ufficio postale di Copreno, desidero, a nome dell’Azienda, precisarLe quanto segue.

RingraziandoLa per l’attenzione rivolta al presidio di Poste Italiane, preme rassicurare che l’Azienda ha garantito il servizio sul territorio in ossequio ai provvedimenti governativi emanati per contrastare l’incremento dei casi di contagio da Covid – 19, avendo come obiettivo principale la tutela della salute dei propri lavoratori e di tutti i cittadini.

In tale contesto, Poste Italiane ha assicurato il servizio rimodulando la propria offerta rispetto agli orari ed alle aperture, in modo tale da limitare al massimo l’accesso dei cittadini negli uffici postali solo ad eventuali operazioni essenziali ed indifferibili.

Il Comune da Lei amministrato è rientrato nel piano operativo realizzato per fronteggiare l’emergenza epidemiologica a salvaguardia della salute pubblica che ha previsto per l’ufficio postale in questione, la rimodulazione dei giorni di apertura al pubblico.

Tuttavia, avendo preso in debita considerazione la Sua richiesta e comprendendo le necessità della popolazione, l’Azienda ha già richiesto al coordinamento centrale, a tutela dell’interesse collettivo, un provvedimento di ritorno all’apertura quotidiana dell’ufficio postale di Copreno.

In attesa di conferme ufficiali a riguardo, è nostra intenzione informarLa che il processo di ritorno alla normale operatività della totalità degli uffici della rete è già stato avviato su tutto il territorio nazionale ed è attualmente in fase di ultimazione, pertanto confidiamo di poterLe fornire un aggiornamento su questa specifica situazione in brevissimo tempo.

Ringraziandola della Sua preziosa e responsabile collaborazione in questa fase emergenziale, si resta a disposizione per ogni ulteriore richiesta in merito.

Cordialmente”.